Lectio divina

Pubblicato giorno 23 marzo 2016 - Momenti forti

don alberto

 La Chiesa edifica il regno…

a cura di Don Alberto Di Viggiano

In ascolto della parola – Lc 19,1 – 10

Entrato in Gerico, attraversava la città.  Ed ecco un uomo di nome Zaccheo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di veder quale fosse  Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, poiché era piccolo di statura. Allora corse avanti e per poterlo vedere, salì su un sicomoro poiché  doveva passare di là. Quando  giunse sul luogo, Gesù  alzò lo sguardo e  gli disse: Zaccheo, scendi subito, perché oggi devo fermarmi a  casa tua. In fretta scese e lo accolse pieno di gioia . Vedendo ciò, tutti mormoravano: “E’ andato ad alloggiare da un peccatore!”  Ma Zaccheo, alzatosi  disse al Signore: “Ecco, Signore, io do la metà de’ miei beni  ai poveri; e se ho frodato qualcuno, restituisco quattro volte tanto. Gesù gli rispose: “Oggi la salvezza è entrata in questa casa, perché anch’egli è figlio di Abramo; il Figlio dell’uomo infatti è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto”

Clicca sul player per ascoltare il Vangelo di Luca

Clicca sul player per ascoltare la Lectio di Don Alberto Di Viggiano

 Riflessione:

- Gesù attraversa la nostra storia e si ferma sotto l’albero della nostra vita: quanto lo cerchiamo, quanto è vivo in noi il desiderio di incontrarlo?

- La corruzione talvolta si insinua in noi in modo subdolo fino a diventare mentalità comune: ci lasciamo guardare da Gesù che vuole smascherare il nostro peccato e guarire le nostre ferite?

- Quanto le nostre comunità ecclesiali sono disposte a vivere lo stile di Gesù nella ricerca di quanti sono emarginati o si sono allontanati a causa del loro peccato?